Viviamo quando le emozioni vivono dentro di noi.

Viviamo quando sbagliamo e la paura delle conseguenze ci toglie il fiato.
Viviamo quando il brivido ci paralizza ancor prima che tutto debba accadere.
Viviamo quando un idea pensiamo possa realizzarsi.
Viviamo quando piangiamo dei nostri fallimenti comprendendone le motivazioni.
Viviamo quando alcuni sogni sono scritti nelle pagine della nostra storia.
Viviamo quando il confine è una linea che decidiamo di spostare con la forza della nostra volontà.
Viviamo quando in tutto questo rumore decidiamo di esprimerci abbassando la voce.
Viviamo quando pensiamo che sia giusto continuare ad essere noi stessi.

Federico