Solitamente per sognare ho sempre avuto bisogno di chiudere gli occhi lasciandomi andare.


Rimanevo sveglio, riuscendo a creare in pochi istanti un mondo fatto di risposte non date e azioni vissute diversamente che mi permettevano di alleggerirmi dal peso della vita.

Ho passato periodi invece nei quali questo trucco non funzionava, perché per vari motivi non avevo un sogno da inseguire.

Vivere senza sogni, per come sono fatto, è sopravvivere per abitudine!

Fortunatamente tra le nubi qualche raggio di sole ha ripreso ad illuminare il mio cammino e oggi con incredulità, devo informarvi che le richieste hanno superato le aspettative e le disponibilità.

Grazie a tutti!

Federico