Mi sento l’asse sul quale ogni emozione ruota danzando all’infinito e se potessi anche solo per un istante congelare il movimento di ogni particella visibile, vivrei nella persecuzione del sono stato, senza averne compreso del tutto il subdolo significato.

Federico