Vivrei del tormento
e contando ogni battito
respirerei a stento lottando solo e unicamente per essere,
ma tra polvere e oscurità
nel silenzio delle risposte
non sentirei che vento, vento, vento e ancora vento
tanto da sentirne la voce
tanto da capirne il senso
tanto da non cercare nient’altro che il nulla.

Federico