Nei giorni di calma apparente, in cui ci auguriamo che ogni cosa abbia un inizio ed una fine, crediamo di avere la forza di interromperne il proseguimento e capiamo che la vita è meno emozionante se privata dell’imprevedibilità data dalle scelte non nostre…poi sommersi dagli eventi, riabbracciando un po’ di follia, ci ritroviamo ancora in gioco con la possibilità di diventare, meglio di quello che avremmo potuto immaginare.

Siamo l’evoluzione di noi stessi!

Federico